Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1224
MODICA - 28/07/2011
Agenda - Sabato 30 alle 21.30 nel proscenio delle scalinate di San Giorgio

Peter Cincotti e Tangaria Quartett in concerto a Modica

Talento musicale di origine italiana Peter Cincotti è oggi una delle espressioni più alte delle nuove frontiere del jazz Foto Corrierediragusa.it

Grande concerto estivo a Modica di uno dei più grandi e conosciuti jazz man del mondo. Nello straordinario proscenio delle scalinate di San Giorgio, sabato 30 luglio alle 21.30 si esibirà per il Circuito del Mito Peter Cincotti(foto) e Tangaria Quartett.

Talento musicale di origine italiana Peter Cincotti è oggi una delle espressioni più alte delle nuove frontiere del jazz. «Avere a Modica, commenta il Vice Sindaco Enzo Scarso, un’artista di levatura internazionale come Cincotti è un fatto che gratifica non solo gli appassionati del genere ma la Città intera dato che si tratta di una star da proscenio mondiale. La scalinata di San Giorgio ci è sembrata, in questo senso, un set adeguato all’appuntamento che sono certo richiamerà appassionati da tutte le provincie siciliane.»

Musicista compositore e cantante nato e cresciuto a New York, ma di chiare origini italiane, Peter Cincotti inizia a suonare all’età di quattro anni, a comporre a nove e a esibirsi nei jazz club della grande mela a soli quindici anni.

Mentre i suoi primi dischi «Peter Cincotti» e «On the moon» sono più legati alla tradizione jazz, l’album «East of Angel Town» contiene solo pezzi originali, scritti, composti e arrangiati dal giovane pianista, che per l’occasione si è avvalso della collaborazione di David Foster. Nell’ultimo album, le sofisticate contaminazioni pop, rock, blues si intrecciano alle esperienze personali del musicista, e con i singoli «Goodbye Philapdelphia», «Angel town» e «December Boys», colonna sonora del film omonimo, il jazz fresco e sofisticato di Peter Cincotti ha raggiunto il successo mondiale.


28/07/2011 | 22.02.18
Davide R.

Felice di poter ascoltare dal vivo un artista come Peter, certo che lo scenario del Duomo completi quel che si prospetta una serata emozionante.