Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 892
MODICA - 13/05/2011
Agenda - Il consorzio commerciale naturale «Francavilla» all’esordio

Grande festa di strada sabato 28 a Modica Alta

Il rilancio dell’immagine della parte più antica della città

Il consorzio commerciale naturale «Francavilla» all’esordio con una grande festa di strada. Cinquanta artisti e venti gruppi animeranno strade e piazze di Modica Alta sabato 28 dalle 19.30 all’una di notte. Sono previsti spettacoli musicali, trampolieri, artisti di strada che ambienteranno le loro perfomance negli angoli più caratteristici del quartiere. Modica Altarte festival vuole essere il primo momento di rilancio dell’immagine della parte più antica della città. Il presidente del consorzio «Francavilla", Paolo Failla, la segretaria del Consorzio, Tiziana Pedriliggieri, il presidente della società di mutuo soccorso «Carlo Papa» Meno Rosa, il direttore artistico di Modica Altarte e la rappresentante di Bau setti, Tiziana Spadaro hanno illustrato le varie iniziative ed il programma.

Il festival vivrà tre momenti: la esibizione degli artisti, il Gran Galà nelle scalinate di San Giovanni che diventerà palco per le performance di ogni gruppo e il dopo festival nelle scalinate di un’ antica e rinomata trattoria di Modica Alta dove tra una focaccia e un’altra si esibiranno alcuni gruppi con il coinvolgimento del pubblico con gli artisti che partecipano ad una manifestazione veramente en plein air nel senso che chi desidera può esibirsi, partecipando.

Dice il vicesindaco Enzo Scarso: « A Modica Alta vivono ed operano realtà importanti gestite da persone capaci e appassionate che possono, assieme all’amministrazione,dare slancio e vigore al quartiere per riavere in cambio ciò che merita: ovvero una risposta turistica adeguata ad un tessuto sociale ed attrattivo di estremo interesse».