Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1362
ISPICA - 03/04/2009
Agenda - Ispica: uno dei tesori architettonici di remota memoria che l’antica «Spaccaforno»

Ispica: la Torre dell´orologio tornerà a scandire il tempo

Oggi alle 20,30 la cerimonia ufficiale di inaugurazione in piazza Regina Margherita Foto Corrierediragusa.it

Alla vigilia della domenica delle Palme, uno dei tesori architettonici di remota memoria che l’antica «Spaccaforno» racchiude nel suo caratteristico centro storico sarà ufficialmente restituito stasera ai suoi cittadini, dopo quasi un anno di lavori di ristrutturazione.

La Torre dell’Orologio di Piazza Regina Margherita (nella foto), tornerà a scandire il tempo e le ore fra le melodie delle marce sinfoniche suonate dal Corpo Bandistico «Arturo Toscanini», previste dalla cerimonia inaugurale.

Una nuova immagine per uno dei simboli più caratteristici della cittadina di Ispica, che ha fatto da scenario a numerosi film ed ha ispirato artisti e poeti, ma che soprattutto ha accompagnato i momenti ed i ritmi di vita di numerose generazioni.

I lavori di consolidamento e restauro, fortemente voluti dal Sindaco Piero Rustico, hanno riguardato, oltre al rifacimento estetico anche la modernizzazione dell’orologio. Dopo oltre 50 anni dall’installazione, infatti, è stato inserito un programmatore digitale a microprocessore, in grado di mantenere la precisione e di continuare, tra l’altro, a funzionare in mancanza di rete per almeno sette giorni.