Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 417
ISPICA - 06/01/2008
Agenda - Ispica - Concerto dell’autore dei due brani inseriti ne «La piovra 7»

Carlo Muratori canta stasera
nella chiesa della Madonna

Lo spettacolo è offerto dalla Provincia Foto Corrierediragusa.it

Carlo Muratori (nella foto) torna ad esibirsi ad Ispica, dopo la parentesi dedicata alla prestigiosa kermesse «Zagara e Raiss». Il cantautore intratterrà gli appassionati di musica tradizionale siciliana stasera, alle 19, nella chiesa Madonna delle Grazie. Lo spettacolo sarà offerto dalla Provincia e, in particolare, dagli assessorati alla Cultura ed ai Servizi sociali.

Muratori, anche autore di due brani inseriti nella colonna sonora de «La piovra 7», vive ed opera a Siracusa. Artista eclettico, i suoi esordi musicali non appartengono alla musica popolare. Piuttosto, vive le prime esperienze giovanili come chitarrista rock e pop.

Nel 1975, si appassiona alla cultura popolare siciliana, gli usi tradizionali, i canti e le musiche della povera gente della sua terra. Si è dedicato, per anni, allo studio ed alla ricerca della musica di tradizione orale, collaborando anche con lo studioso ibleo Antonino Uccello, all’interno della sua casa museo di Palazzolo Acreide.

Come solista, nel 1987, coniuga il moderno e l’antico, pubblicando un album sperimentale: la musica naturalmente è di chiara matrice etnica; insieme con gli strumenti acustici tradizionali si mescolano suoni di altre culture ed elettronici, canti popolari e nuove canzoni.

Muratori ha inoltre costituito l’associazione culturale Folkstudio - Sr, con un ensemble musicale stabile e con cui ha intrapreso campagne di ricerca sulla musica sacra siciliana di tradizione orale.

Infine, i brani «Thapsos» e «Lune» sono stati inseriti nella colonna sonora del film «Liscio» di Claudio Antonimi, con Laura Morante, premiato al recente Film festival di Roma. Per questi brani ha ricevuto la nomination ai Nastri d’argento nella sezione miglior canzone, originale, per il cinema.