Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1350
GIARRATANA - 11/08/2011
Agenda - La manifestazione giunta alla sua 33ma edizione

Sagra cipolla di Giarratana tra tradizione e gusto

La grande ed avvolgente festa popolare del 14 agosto

Non tutti a ferragosto si riversano sulle coste iblee. Vi è una gran moltitudine di gente che, invece, fa il percorso inverso, verso la nostra collina, più precisamente verso Giarratana. In quella cittadina, la sera del 14 agosto, si consuma una grande ed avvolgente festa popolare: la Sagra della Cipolla, giunta alla sua 33ma edizione.

Lungo le vie della cittadina, pervase dall’odore accattivante di questo bulbo, cotto in tante maniere, si muovono migliaia di persone che amano le feste semplici. Dal pomeriggio avanzato e per tutta la sera in tanti punti di ristoro la cipolla giarratanese farà bella mostra. Poi, in serata il tanto atteso concerto de «La Premiata Forneria Marconi». Questa è la formula semplice ed allo stresso tempo accattivante di questa festa. Quest’anno la Sagra della Cipolla sarà preceduta da una serie di iniziative, volute dall’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pino Lia.

Proprio questo giovedì, 11 agosto, alle 21, è in programma il quinto raduno bandistico, con la partecipazione dell’associazione musicale «Risveglio bandistico Kamarinense» diretta dai maestri Salvo Barone e Giovanni Caggia; del corpo bandistico «Alessandro Scarlatti - Città di Chiaramonte Gulfi» diretto dal maestro Nello Gurrieri; e dell’associazione musicale «Vincenzo Bellini - Città di Giarratana» (direttore il maestro Francesco Fatuzzo). Il suono delle bande sarà preceduto dalla performance del «Gruppo tamburi» di Giarratana, costituitosi nel 2010.

Il 13 e il 14 agosto, promossa dal centro commerciale naturale «Cerratanum», grande attesa, invece, per la rassegna dei prodotti tipici dell’artigianato ibleo, con il sostegno dell’assessorato provinciale alle Politiche comunitarie retto da Giovanni Digiacomo. L’esposizione in piazza «13 Ottobre 1902» è prevista dalle 18 alle 24 delle due giornate. Spazio anche all’arte con la rassegna dal titolo «Mostrando» curata dal maestro Franco Cilia. L’inaugurazione della kermesse riservata agli artisti iblei il 12 agosto alle 17,30 nell’aula consiliare del Comune mentre l’esposizione potrà essere ammirata, a palazzo Barone, sino al 14 agosto.