Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 401
COMISO - 17/11/2009
Agenda - Comiso: la città si organizza per tempo in vista delle festività natalizie

Cultura e spettacolo fanno «ricco» il Natale comisano

Gli assessori Salvo Dipietro e Maria Rita Schembari e Confcommercio hanno preparato un programma di ampio respiro artistico e commerciale che ravviverà il centro storico

Un cartellone ricco di appuntamenti quello che si profila a Comiso per la stagione invernale. Diversi gli assessorati coinvolti. Da quello alle attività produttive, a quello della cultura e spettacolo. Si comincia infatti con due appuntamenti, mercoledì e giovedì, destinati a due iniziative per il comparto commerciale.

Mercoledì presso il centro servizi culturali, è previsto un incontro con tutti gli esercenti di generi alimentari, ristoratori ed artigiani alimentari. Il seminario organizzato dall’assessorato alle attività produttive, in collaborazione con l’Asp settore igiene e sanità, ha come obiettivo la prevenzione e l’informazione sulle basilari norme igienico sanitarie a cui tutti coloro che vendono o somministrano alimentari sono soggetti.

A seguire, giovedì, sempre al centro servizi culturali, un altro appuntamento per discutere sul marketing del territorio in prossimità del periodo natalizio. L’amministrazione ha infatti previsto alcune iniziative pubblicitarie il cui scopo è quello di avviare un percorso di promozione della città e del comparto produttivo. Contemporaneamente, anche la locale Confcommercio si sta attivando per organizzare alcuni momenti di animazione del centro storico, durante le vacanze di Natale.

Per quanto concerne invece la Cultura, l’assessore Maria Rita Schembari ha già predisposto il cartellone della stagione teatrale 2009/2010, che si suddividerà in tre filoni: il teatro dialettale, il teatro «alternativo» e la commedia. Si prevedono nomi di grido. Per questa nuova stagione, gli assessori Salvo Dipietro (attività produttive) e Maria Rita Schembari, hanno stipulato una sorta di convenzione con tutti i ristoratori ricadenti nel centro storico, che sponsorizzeranno l’evento in cambio di sconti sui menu.. La stagione teatrale quest’anno, comincerà ai primi di dicembre, e terminerà in maggio.