Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1213
COMISO - 13/12/2008
Agenda - Comiso - Soddisfatto il dirigente scolastico Corrado Roccaro

Comiso: premiato l´istituto "Carducci"

Nell’ambito della 45ma edizione del convegno pirandelliano Foto Corrierediragusa.it

Si è conclusa nel più auspicabile dei modi per l’Istituto secondario «Carducci» di Comiso la quarantacinquesima edizione del Convegno pirandelliano, svoltosi ad Agrigento tra il 5 e l’8 dicembre scorsi nel ricordo di Luigi Pirandello (nella foto). Quaranta alunni delle tre sezioni di cui si compone l’Istituto, accompagnati dalle insegnanti che hanno curato e seguito il lavoro di ricerca dei gruppi, e cioè le insegnanti Fedino Maria Grazia, Maganuco Rosanna, Mandarà Melania e Schembari Maria Rita, hanno partecipato attivamente ai lavori del convegno: tra la mattinata e il pomeriggio del 7 dicembre, infatti, i vari gruppi di lavoro sono stati chiamati a relazionare sui risultati della loro ricerca davanti ad un nutrito pubblico di alunni e docenti delle scuole medie superiori provenienti da tutta Italia e ai docenti universitari, provenienti dai più prestigiosi atenei d’Europa e d’America e tra le voci più autorevoli della critica pirandelliana.

Durante la serata di premiazione, l’otto dicembre, una alunna della sezione classica , Jessica Calvo, che si è diplomata nell’ultima sessione di esami di stato nella classe III B,ha vinto il primo premio al primo corso di scrittura organizzato dal Cento internazionale di studi pirandelliani. Il corso si era svolto ad Agrigento nello scorso mese di aprile quando erano stati proclamati solo i finalisti, che avrebbero poi partecipato al convegno pirandelliano dove sarebbe stato proclamato il vincitore. L’alunna comisana era proprio tra i finalisti e nella serata finale del convegno ha ottenuto la medaglia d’oro quale vincitrice del corso di scrittura creativa

«Il felice esito del progetto- ha commentato il dirigente dell’istituto Roccaro Corrado- dimostra ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che le energie positive all’interno della scuola sono ancora preponderanti. Basta saperle riconoscere e dare loro lo spazio e il sostegno necessari. E questo è e continuerà ad essere l’obiettivo primario del nostro Istituto».