Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1094
CHIARAMONTE GULFI - 29/07/2009
Agenda - Chiaramonte Gulfi: tre giorni creativi, dove i veri protagonisti di questo evento sono i ragazzi

E´ tempo di «Giovani Culture Festival»

Al crepuscolo una serie di immagini fotografiche, realizzate da under 30, ci parleranno di come loro vedono la realtà

«Giovani Culture Festival», ovvero tre giorni creativi, dove i veri protagonisti di questo evento sono proprio loro. Una miscellanea di culture, mentalità, esperienze che si fondo per dar corpo ad una «tre giorni» piena di tanti momenti. Il luogo per questi incontri sarà la Villa comunale, dove, già da mercoledì 29 luglio si aprirà il laboratorio fotografico dedicato «ai volti, il lavoro, la città». In serata, tra un aperitivo ed un altro si parlerà di Facebook e di incomunicabilità.

Al crepuscolo una serie di immagini fotografiche, realizzate da under 30, ci parleranno di come loro vedono la realtà. Per poi lasciare spazio alla musica con gli artisti di strada «Sciarivari». Giovedì 30, il primo appuntamento è in calendario alle ore 20 con la discussione «La Sicilia è munticulturale». Alle 21 sarà inaugurata la mostra «Comics- Fumetti» di Kanjano, Ferro e Valenti. Seguirà la videoproizione «Corti e videomakers». La giornata conclusiva ci porterà alle 21 «Performing Art» per poi lasciare spazio alle 22 alla Rumba Sound e a seguire al Reggae Funk con «Onorata Società live».

Questo «Giovani Culture Festival» è organizzato dall’Assessorato comunale alle Politiche Giovanili, diretto da Vito Marletta. «Questa rassegna è stata pensata, ha commentato l’assessore per dare uno spazio ai linguaggi espressivi delle giovani generazioni. Quella di quest´anno, che vede esplorare i linguaggi della fotografia, del video, dei comics e della street art, è una sorta di anteprima di un Festival che vogliamo, già dal prossimo futuro, far crescere e diventare punto di riferimento della cultura giovanile".