Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 723
CATANIA - 14/06/2016
Agenda - Presentazione allo store SicilCima di Viale Africa 42 a Catania il 17 Giugno a partire dalle 19

L´Equazione del gusto dello Chef Seby Sorbello

Sapere: fare = buono: bello è il quarto appuntamento di Futura Memoria Foto Corrierediragusa.it

L´Equazione del gusto è il libro scritto dallo Chef Seby Sorbello (foto) con Susanna Cutini e Alex Revelli Sorini che sarà presentato presso lo store SicilCima di Viale Africa 42 a Catania il 17 Giugno a partire dalle 19. Il Sapere sta al Fare, come il Buono sta al Bello: sono i quattro elementi per una formula che definisce l´essenza del gusto; quattro termini diversi ma in perfetto equilibrio tra loro, affinchè mangiare diventi un´esperienza emozionale e di valore memorabile. Il laboratorio di pensiero e sperimentazione si ritroverà nell´ambiente cucina b2 di Bulthaup, allestito per l´occasione da Spazi Privati, azienda di riferimento in Sicilia per l’arredamento, esclusivista del noto marchio tedesco per la Sicilia Orientale, e promotore dell’evento emozionale: alla presentazione del libro, seguirà uno show cooking dello Chef Sorbello accompagnato dal Sommelier Mauro Cutuli. Sapere: fare = buono: bello è il quarto appuntamento di Futura Memoria , il ciclo di incontri diretto da Salvatore Gozzo e promosso da SicilCima, azienda leader nel campo dei serramenti di alluminio e delle soluzioni per l’architettura, presso il suo nuovo store di Catania, concepito come contenitore di eventi, cultura e innovazione.

Futura Memoria è l’ossimoro che lega passato e futuro e si propone come manifesto del senso civico che sottende gli eventi SicilCima: attività che mirano ad affermare l’azienda come laboratorio di pensiero, in continuità col programma di crescita che la stessa condivide da quasi un decennio con il proprio pubblico. Il carattere interdisciplinare che caratterizza la programmazione 2015-2016 di Futura Memoria vede insieme il passato e il futuro, perché il futuro nasce dalla capacità di immaginare ciò che ancora non esiste e la memoria è il legame con quanto di più alto si è già creato e la radice per nuove visioni.